Registro Personale

Introduzione

Il documento per eccellenza del docente è il Registro Personale. Vediamo nel dettaglio com’è configurato nel Portale KK 2.0.

Il docente da una sola videata, senza dover navigare rischiando di perdersi tra numerosi menù e finestre, ha la possibilità di gestire rapidamente:

  • Assenze, ritardi, uscite anticipate individuali e collettive e le giustifiche relative
  • Valutazioni, sia per ogni tipologia: scritto, orale, pratica, etc. sia legate ad una particolare competenza
  • Note, sospensioni, rimproveri ed espulsioni
  • Argomenti delle lezioni del giorno
  • Comunicazioni alle famiglie con messaggi interni certificati e con i tradizionali sms ed email
  • Cambio della classe e della materia di insegnamento
  • Posizionamento ad oggi o a periodi particolari
  • Etc…

Dunque, nell’unica videata del registro Personale, simile nella sua visualizzazione al Registro Personale cartaceo, il docente ha la comodità di ritrovarsi e/o compilare tutti i dati necessari all’attività quotidiana in classe.

Tutte le informazioni scritte nel registro personale del docente, e di competenza anche del Registro di classe, vengono passate automaticamente nel Registro di Classe. Le informazioni sono così condivise tra i due registri, senza dover riscrivere informazioni, ottimizzando così il tempo necessario per la compilazione ed eliminando la possibilità di errori dovuti alla ridondanza delle informazioni.

Cliccando, quindi, sulla voce di menù Registri personali il docente vede tutte le classi nelle quali sono presenti alunni con le sue materie inserite nei piani di studio. Ad esempio il docente di violino, nella classe 1^ A vedrà solamente quel gruppo di studenti che hanno scelto violino come materia selezionata nel piano di studi.

Una volta selezionata la classe, il docente ha sempre contezza della classe e della materia che insegna.

../_images/intro1.jpg

In questa videata è facile cambiare al bisogno la classe e/o la materia dal menù a tendina. Il Portale KK 2.0 ovviamente permette di scegliere solo tra le classi e le materie di competenza del docente.

Firma del Registro di Classe e Argomento del giorno

Cliccando sulla data del giorno prescelto nel Registro Personale è possibile, nella cella predisposta, inserire l’Argomento della lezione, lo svolgimento delle verifiche ed eventuali compiti assegnati per ciascuna ora. Ciascun argomento può essere eventualmente collegato ad un obiettivo o sottobiettivo della programmazione individuale (voce “Programmazione”).

../_images/firma1.png

Nella colonna Firma il docente, aggiungendo la spunta, apporta la firma sul Registro di Classe. E’ possibile inserire solamente la spunta di Firma, senza necessariamente inserire un argomento del giorno.

../_images/firma2.jpg

Se è stato inserito l’orario della classe, il Portale KK mostra l’ora prevista di lezione evidenziata in colore celeste. In questo caso se un docente vuole firmare il Registro di Classe per un’ora non prevista dal suo orario, comparirà un messaggio a segnalare l’anomalia, cosa che comunque non pregiudica il proseguo dell’azione forzando l’inserimento.

Nella stessa schermata è stata aggiunta l’area per le Annotazioni che saranno riportate direttamente nel Registro di Classe a firma del docente che le ha inserite.

../_images/firma3.jpg

Affinchè tutte le modifiche (firme, argomenti, annotazioni) siano effettivamente salvate, il docente deve cliccare sul pulsante Salva. E’ possibile avere un riepilogo di tutte le giornate effettivamente firmate nel Registro di Classe, mese per mese, cliccando sull’icona Verifica firme verifica-firme. Le giornate di colore celeste sono quelle che effettivamente sono state firmate.

../_images/verifica_firme_2.png

Assenze, Ritardi e Uscite anticipate

Una volta firmato il registro, il docente deve selezionare il pallino arancione (o più pallini contemporaneamente se il docente effettua più ore della stessa materia) relativo all’attuale ora di lezione (2^ ora) del docente registrato in quella classe.

../_images/assenza1.jpg

Una volta fatto ciò, è possibile annotare l’Assenza con un semplice clic in corrispondenza dello studente e della data. La data odierna viene rafforzata con il colore rosso chiaro. Nel momento stesso in cui compare la scritta As, il dato è stato salvato. Si noti che non si è dovuta cambiare la videata e nemmeno aggiornare o salvare i dati.

../_images/assenza2.jpg

Procediamo all’annotazione di un Ritardo. Cliccando sull’Assenza inserita, la finestra consente di tramutarla in Ritardo e di annotare i minuti di ritardo. Come si nota si gestiscono i minuti, riferiti all’ora corrente, in modo da avere, a fine periodo, non solo il conteggio automatico delle ore di assenza di ogni alunno, ma anche il totale dei minuti di ritardo e anticipo accumulati.

../_images/assenza3.jpg

Cliccando su Salva, il sistema ora mostra Ri in corrispondenza dell’alunno.

../_images/assenza4.jpg

Stessa identica operazione va fatta per inserire l’Uscita Anticipata An.

Se tutta la classe è assente, entra in ritardo o se tutta la classe esce in anticipo, basta cliccare sulla As in cima alla colonna ed automaticamente possiamo riportare l’assenza (il ritardo o l’anticipo) per tutta la classe!

Giustifiche

Per giustificare l’assenza (il ritardo o l’uscita anticipata) di un alunno, che poi verrà riportata come informazione anche sul registro di Classe, è possibile utilizzare due vie:

  • cliccare dall’icona di riepilogo delle giustifiche pulsante-giustifica che mostra l’elenco di tutte le assenze, ritardi e uscite anticipate non

ancora giustificate da parte degli alunni. L’elenco consente di cliccare direttamente sul nome dell’alunno da giustificare per aprire la sua scheda assenze e giustifiche che mostra l’elenco delle assenze non ancora giustificare e le quelle già giustificate. Una volta giustificata l’assenza si può ritornare all’elenco degli altri alunni da giustificare cliccando sul bottone riepilogo-classe


  • cliccare sulla scheda verde in corrispondenza del nome dell’alunno scheda_giustifica per aprire la scheda Assenze e giustifiche dell’alunno.

Direttamente dalla scheda dell’alunno si può ritornare all’elenco degli altri alunni da giustificare cliccando sul bottone Riepilogo Classe riepilogo-classe

../_images/giustifica1.jpg

La giustifica così inserita riporterà sul registro di classe anche il nome del docente che ha giustificato l’alunno.

I colleghi docenti condividono questa informazione. Ad ogni giustifica è possibile aggiungere un’annotazione, ad esempio: “presa visione del certificato medico”.

La cancellazione di una giustifica, nel caso ce ne fosse bisogno, dovrà farla lo stesso docente che aveva registrato la giustificazione.

Inserimento Valutazioni

Le valutazioni si inseriscono per ogni tipologia di voto ed è possibile associarle anche alla competenza rilevata dalla programmazione didattica formulata ed inserita dal docente, di solito ad inizio anno.

Per inserire una valutazione si deve cliccare sulla cella di inserimento della valutazione in corrispondenza dell’alunno e della colonna S, O, P nella giornata prescelta. Se la firma della giornata non è stata apposta il sistema ci comunicherà la necessità di tale operazione.

Si apre una scheda di valutazione dell’alunno che consente di inserire un voto che può essere espresso anche con i decimali in una delle celle S, O, P ( Scritto, Orale, Pratico). Il voto non intero deve contenere il punto (anziché la virgola) e poi uno o due decimali.

../_images/valutazione.png

Accanto al voto si può inserire un giudizio scritto ovvero testo libero.

Sotto le celle della valutazione, la spunta su “Confermato” indica che il voto inserito fa media e che (se l’opzione è attivata dalla scuola) può essere già visualizzato dalle famiglie nel momento stesso in cui si clicca Salva. Il voto confermato è sempre visualizzato di colore celeste. Il voto confermato non si può modificare, ma solamente eliminare.

../_images/valutazione_conferma.png

Per eliminare un voto confermato basta cliccare sul voto e poi sul pulsante |pulsante_elimina|. Il voto eliminato rimarrà di colore rosso e barrato ad indicare l’eliminazione, non farà media ma resta come traccia sul registro personale.

Il voto può esser anche “non confermato”, in questo caso basterà togliere la spunta da confermato e risulterà segnato sul registro, in colore nero, ma non farà media per la valutazione complessiva di periodo e non verrà mostrato alle famiglie. Il voto “non confermato” può sempre essere modificato o eliminato. Per modificarlo basta riaprire il voto e agire su di esso. Per eliminare il voto “non confermato” cliccare il voto, e poi il pulsante elimina. In questo caso non rimane traccia alcuna del voto eliminato.

../_images/valutazioni_1.png

Al voto è possibile associare una o più competenze (inserite dal docente nella Programmazione individuale) selezionandola dall’elenco Competenza. Per selezionarne più di una tenere premuto il tasto CTRL della tastiera e selezionare le competenze.

../_images/valutazione_competenze.png

Il voto può essere anche suggerito come media dei parametri ministeriali di conoscenza, comprensione, applicazione, analisi, sintesi inseriti nella finestra Voto analitico.

../_images/valutazione_analitico.png

In caso di inserimento di più voti in una stessa giornata (ad esempio compito in classe o interrogazione a tappeto) è possibile riportare i voti in sequenza, con un inserimento rapido. Si clicchi sulla “S” della colonna (o sulla O, o P), viene chiesto se la valutazione è abbinata ad una competenza e poi si attiva una casella per ogni studente in cui scriveremo i rispettivi voti. Attenzione! La procedura prevede l’inserimento della valutazione nella prima cella e il tasto INVIO per la conferma e il passaggio alla cella successiva.

../_images/valutazione_multiple.png

E’ possibile inserire uno o più voti nella stessa giornata e nella stessa ora, basta cliccare nella cella stessa dove è stato cancellato il voto (o dove si vuole aggiungere un ulteriore voto), solo ponendo attenzione a non riposizionarsi sul voto eliminato o già inserito, ma nell’area circostante.

../_images/inserimentovalutazioni.jpg

Si può visualizzare o meno una delle tipologie di valutazioni (S, O, P) inserendo un filtro. Per far ciò cliccare su Filtri nella barra del menù, mettere la spunta alla/e tipologia/e di prova che si desidera visualizzare e premere il pulsante verde pulsante_filtra.

Note disciplinari

Selezionando nei filtri la visualizzazione di colonna Note disciplinari, si può apporre una nota/rapporto disciplinare o una sospensione o un’espulsione o un rimprovero allo studente selezionato che verrà riportata, con il nome del docente che l’ha assegnata, direttamente sul registro di classe e con il testo predefinito per tipologia di nota. E’ possibile assegnare la nota a più alunni contemporaneamente.

../_images/note.png

Per far questo si deve cliccare sulla cella di inserimento della nota in corrispondenza dell’alunno e della colonna N nella giornata prescelta. Nella scheda di inserimento si compilerà il testo della nota, la tipologia, e la possibilità di dare la nota a più alunni tramite il Seleziona alunni. Nel caso si inserimento di una sospensione si dovrà inserire la tipologia (normale o con obbligo di frequenza), la durata del provvedimento e a partire da quale data. Questa particolare nota può essere assegnata dal docente, dal coordinatore di classe o dal dirigente.

../_images/note_sospensione.png

Attenzione! Se la colonna Nota non è visibile, selezionare dai Filtri la visualizzazione di Nota disciplinare.

../_images/note_visualizzazione.png

Memo

Il docente, cliccando sul nome di ciascun studente, può inserire per ogni studente degli appunti liberi- Memo (memorandum) sull’alunno.

../_images/memo.png

Comparirà accanto all’alunno il simbolo di un foglietto a ricordare che è presente un memo. Cliccando sul foglietto, è possibile aprire l’appunto preso.

../_images/memo_2.png

Tale appunto è strettamente personale del docente (NON condiviso con alcun altro utente) e richiamabile anche nella Preparazione degli Scrutini. Oltre a memo è possibile inserire dei giudizi parametrici per materia collegati ad aggettivi definiti da ogni singola istituzione scolastica.

Gestione dei filtri di visualizzazione

Il docente può visualizzare il registro personale come desidera: ad esempio solo le assenze, le note e i voti orali. Oppure se desidera vedere le assenze e i voti scritti, orali e pratici, e cosi via…

Selezioniamo dal menù Filtri Scritto, Orale, Pratico, Assenza e Note disciplinari, clicchiamo sul pulsante Filtra e notiamo come la configurazione del registro si è adattata alle nostre preferenze.

../_images/filtri.png

Un caso interessante è quello di visualizzare solo i voti orali da un certo periodo, di solito da inizio periodo e averli in un’unica videata; in questo caso si seleziona dal menù Modalità la modalità di Valutazioni, scegliamo la data di inizio periodo e clicchiamo sul pulsante Filtra. Il sistema così ci mostra solo i giorni in cui sono state inserite delle valutazioni.

../_images/filtri_2.png

Se volessimo vedere solo i giorni in cui abbiamo fatto lezione, basta selezionare la modalità Lezioni e cliccare sul pulsante Filtra.

Se invece volessimo vedere tutti i giorni del calendario scolastico, basta selezionare il pallino di Settimana e cliccare sul pulsante Filtra.

Il registro personale si posiziona sempre alla data odierna ma, volendo, posso portarmi a una qualsiasi altra data utilizzando il calendario e poi cliccando sul pulsante Filtra. E’ sempre possibile scorrere i periodi con le frecce Prec. e Succ. o tornare alla data odierna velocemente con un semplice clic sull’icona “Oggi”.

../_images/filtri_3.png

Comunicazione da Registro Personale

Il docente, sempre senza uscire dalla videata del registro personale, può inoltrare messaggi alle famiglie e potrà farlo con lo strumento **comunicazione ** selezionando l’alunno (o gli alunni destinatari) con un flag nella colonna celeste delle anagrafiche e poi cliccando il simbolo della lettera.

../_images/comunicazioni.png

La comunicazione che si potrà inviare è multicanale:

  • Tramite messaggio interno certificato: il genitore verrà avvertito al suo primo collegamento e la dirigenza ha evidenza che il messaggio è stato letto
  • Tramite email
  • Tramite sms
../_images/comunicazioni_2.png

I tre messaggi possono essere inviati contemporaneamente! Volendo, è possibile scrivere il messaggio nel box del messaggio interno e poi copiarlo, con un clic sull’icona copia-messaggio , nel box delle mail. Lospazio per gli sms invece dispone di un contatore automatico dei caratteri utilizzati.

Compatta

Il registro personale può essere visualizzato in modalità compatta per permettere al docente di leggere con un colpo d’occhio il numero delle valutazioni per ogni tipologia e per ogni studente, il percorso temporale dell’alunno e la media dei voti. E’ anche possibile vedere i voti categorizzati per le competenze inserite in fase di programmazione didattica, visualizzazione questa molto utilizzata per le scuole primarie.

Per fare ciò è necessario cliccare sul pulsante Compatta tasto-compatta, selezionare il periodo di riferimento e la visualizzazione:
  • per tipologia voti per mostrare le valutazioni suddivise per tipologia di voto (S, O, P) e la loro media;
../_images/compatta1.png
  • per competenza per visualizzare il percorso dell’alunno competenza per competenza (se le valutazioni sono state associate alle competenze).
../_images/compatta_2.png

Da questa videata è possibile avere anche un controllo sulle valutazioni confermate e quelle non confermate e cliccando sul singolo voto lo si può modificare, eliminare o confermare, se è un voto non confermato; oppure solo da eliminare se è un voto confermato.

Anteprima del Registro di Classe

Sempre dalla videata del Registro Personale è possibile visualizzare un’anteprima del Registro di Classe cliccando l’icona pulsante-registro-classe

Da qui sarà possibile dare un’occhiata alla composizione del Registro di Classe di una particolare giornata dell’anno: di default viene mostrata la giornata corrente, dal calendario è possibile selezionare un qualsiasi giorno oppure con le frecce scorrere alla giornata precedente o successiva.

In questa finestra si visualizzano le informazioni così come compaiono nel Registro di Classe:

  • etichetta Lezioni, contenente la materia, la firma del docente e l’argomento delle lezioni;
  • etichetta Assenti, contenente gli alunni assenti, in ritardo o usciti in anticipo;
  • etichetta Giustificati, contenente gli alunni giustificati nella giornata;
  • etichetta Annotazioni, contenente i rapporti (o note) disciplinari con la firma del docente e le annotazioni per il registro di classe (che si compila dall’argomento del giorno).
../_images/registro_classe1.png

Cambio classe/materia

E’ sempre possibile cambiare classe e/o materia direttamente dalla videata del Registro Personale, per far ciò è necessario cliccare sul menù a tendina posto sopra l’elenco alunni e selezionare la classe e poi la materia.

../_images/cambia_classe.png

Registro di Classe

Tutte le informazioni che i Docenti hanno inserito nel Registro Personale e che sono utili per il Registro di Classe sono raccolte automaticamente e presentate nella voce di menù Registri di Classe.

../_images/voce_menu.png

Il Registro di Classe del Portale KK 2.0 è simile nella sua visualizzazione al Registro di Classe cartaceo.

Come si vede è presentato l’elenco di tutte le classi nelle quali insegna il docente. Cliccando sul pulsante “Registro di Classe” è possibile visualizzare l’intera settimana corrente. I vari campi non sono modificabili in quanto le informazioni sono state raccolte dai registri personali dei diversi docenti della classe. Infatti, sono state inserite la firma del docente, la materia insegnata, gli alunni assenti, le giustifiche, l’argomento della lezione ed eventuali note e rapporti disciplinari o annotazioni.

../_images/videata.png

Nel registro di classe è sempre possibile richiamare alcune informazioni e note del registro di Classe dai pulsanti posti in alto a destra

../_images/pulsanti.png
  • Alunni -> l’elenco degli alunni che compongono la classe e i recapiti dei genitori;
  • Consiglio -> il consiglio di classe, ovvero i docenti che insegnano nella classe;
  • Orario -> l’orario settimanale della classe;
  • Permessi -> i permessi permanenti che il dirigente o la segreteria segnalano per gli alunni;
  • Legge 81/08 -> il modulo della legge 81/08 (ex legge 626)
  • Evacuazione -> il modulo dell’Evacuazione.

Il dirigente, il coordinatore di classe, il docente possono sempre aggiungere delle annotazioni in alto nella pagina del registro di classe compilando le aree.

Docente Supplente

Va subito chiarito che vi sono sostanzialmente due tipi di supplenza: la supplenza di breve periodo e quella di lungo periodo:

  • La supplenza di breve periodo è detta anche sostituzione ovvero quando uno dei docenti dello stesso istituto sostituisce un collega per un’assenza breve (di solito per un’ora di lezione);
  • La supplenza di lungo periodo è quando viene assegnato per un periodo di diversi giorni un docente supplente che può essere esterno o interno, ma in questo caso avviene una sostituzione didattica.

Supplenza di breve periodo - sostituzione

In questo caso non esiste una sostituzione didattica e allora basta selezionare nel Portale KK 2.0 la voce di menù Docente supplente in modo da permette al docente supplente di accedere al registro della classe in cui svolgerà la supplenza.

In questo caso il docente supplente deve solamente cliccare il pulsante registro in corrispondenza della classe nella quale deve effettuare la supplenza.

../_images/registro_supplente.png

Selezionare l’ora della supplenza procedere con le attività di firma del registro di classe ed inserimento delle assenze, registrazione delle giustifiche e inserimento dell’argomento della lezione, ed eventualmente il docente può anche inserire note disciplinari (si veda punto 1.2 e successivi). Non è possibile solamente inserire valutazioni. Il sistema farà sì che sul Registro di Classe risulti in automatico che il docente in quell’ora ha effettuato una supplenza.

../_images/registro_supplente_2.png

Supplenza di lungo periodo

Nella supplenza di lungo periodo il docente supplente continuerà lo svolgimento del programma e delle verifiche. La segreteria quindi dovrà attivare il docente supplente, ovvero se il docente supplente non è presente nel sistema dovrà inserirlo dal lato anagrafica, associarlo alle classi e alle materie oggetto della supplenza e consegnargli le credenziali (si veda Segreteria, Sostituzioni). Il docente supplente entrerà con le credenziali personali ma direttamente nel registro personale del docente titolare assente con possibilità di utilizzarne tutte le funzioni (menù Registro Personale). Ovviamente non potrà variare i dati nei giorni diversi da quelli del suo periodo di supplenza. Anche il docente titolare al suo rientro non potrà variare i dati inseriti dal docente supplente.

Attenzione! Si suggerisce di compilare il registro rendendo i voti confermati prima della scadenza del periodo di supplenza, poiché i voti non confermati non fanno media e non sono visualizzati dal docente titolare.

Docente Accompagnatore

La voce di menù Docente accompagnatore permette al docente di accedere al registro della classe in cui sia chiamato ad accompagnare una classe in attività particolari (gite, visite, eventi…).

../_images/registro_supplente.png

Il docente deve solamente aprire il registro della classe che sta accompagnando, selezionare l’ora o più ore dell’attività e procedere con l’ appello ed inserimento delle assenze, la registrazione delle giustifiche e l’inserimento dell’argomento del giorno, ovvero l’attività. Eventualmente il docente può anche inserire note disciplinari o inviare comunicazioni alle famiglie.

Il sistema farà sì che sul Registro di Classe risulti in automatico che il docente in quelle ore ha accompagnato la classe in una particolare attività.

Documenti Sostegno

In quest’area è possibile caricare e scaricare la documentazione relativa all’alunno che in anagrafica risulta con una disabilità. E’ necessario, quindi, selezionare la classe dall’elenco, cliccando il pulsante Alunni

../_images/documenti_sostegno.png

In quest’area, selezionando l’alunno è possibile caricare la documentazione specificando il Titolo documento, la Tipologia di documento (PDP, PDF, Altro), cliccare Scegli file e cercare il documento da caricare e premere Allega.

../_images/documenti_sostegno_2.png

Una volta caricato il documento sarà possibile riscaricarlo in qualsiasi momento cliccando su Download.

Elenchi

Il Portale KK 2.0 prevede un’area detta “Elenchi” nel quale è possibile visualizzare tutto ciò che è stato inserito nei Registri Personali, ma in maniera facilmente interrogabile: per valutazioni, per assenze, per note disciplinari, per lezioni svolte.

Essendo presentati degli elenchi di dati, ogni intestazione di colonna che è di colore celeste, ci permette di ordinare i dati per l’intestazione sulla quale si clicca.

Vediamo nel dettaglio i diversi elenchi.

Elenco voti

Cliccando la voce del menù Elenco voti è possibile visualizzare l’elenco di tutte le valutazioni inserite. Cliccando sul pulsante Apri filtro dati apri-filtro-dati è filtrabile la ricerca secondo uno o più valori (anche contemporanei): classe; materia; nominativo; da data a data; voto confermato e poi cliccare su Applica.

Ad esempio se si volesse visualizzare tutti i voti di un alunno nell’ultimo periodo basterebbe inserire il nome nella voce “Nominativo” e specificare il periodo.

Elenco assenze

Cliccando la voce del menù Elenco assenze è possibile visualizzare l’elenco di tutte le assenze, ritardi o uscite in anticipo inserite. Cliccando sul pulsante Apri filtro dati apri-filtro-dati è filtrabile la ricerca secondo uno o più valori (anche contemporanei): classe; materia; nominativo; da data a data; e poi cliccare su Applica.

Ad esempio se si volesse visualizzare tutte le assenze di una classe nell’ultimo periodo basterebbe scegliere la classe dal menù a tendina e poi specificare il periodo.

Elenco note disciplinari

Cliccando la voce del menù Elenco note disciplinari è possibile visualizzare l’elenco di tutte note o rapporti disciplinari inseriti. Cliccando sul pulsante Apri filtro dati apri-filtro-dati è filtrabile la ricerca secondo uno o più valori (anche contemporanei): classe; alunno; tipo di rapporto; da data a data; e poi cliccare su Applica.

Ad esempio se si volesse visualizzare le sospensioni date in una classe basterebbe scegliere la classe dal menù a tendina, e poi specificare la tipologia “Sospensione”.

Elenco lezioni

Cliccando la voce del menù Elenco lezioni è possibile visualizzare l’elenco di tutti gli Argomenti del giorno inseriti. Cliccando sul pulsante Apri filtro dati apri-filtro-dati è filtrabile la ricerca secondo uno o più valori (anche contemporanei): classe; materia; da data a data; e poi cliccare su Applica.

Stampa elenchi

Cliccando la voce del menù Stampa elenchi è possibile generare una serie di stampe contenenti diverse tipologie di informazioni:

  • Elenco Alunni (per genere)
  • Elenco Alunni (Corsi di recupero)
  • Elenco Dettagliato Giorni Assenza
  • Elenco Sintetico Giorni Assenza
  • Elenco Valutazioni
  • Elenco Valutazioni con Descrizioni
  • Elenco Alunni Stranieri
  • Elenco Alunni Esenti Religione
  • Elenco Alunni Trasferiti
  • Elenco Alunni e Genitori per firme
  • Elenco Totali Assenze
  • Elenco Alunni (Cognome,Nome e Campo Note) Elenco Alunni (Data di Nascita)
  • Elenco Alunni (Data e Luogo di Nascita,Cod.Fiscale) Elenco Alunni (Recapiti)
  • Elenco Alunni e Genitori
  • Elenco Alunni e Genitori(Domicilio e Residenza) Elenco Assenze (A4 Orizzontale)
  • Elenco Lezioni
  • Elenco Alunni e Tutori(excel) Elenco Note disciplinari Piano di studi Alunno
  • Foglio notizie Alunno
  • Registro Personale (in bianco)
../_images/stampa_elenchi.png

Una volta scelta la stampa, il sistema mostra dei filtri da selezionare a cascata ed infine consente di scegliere la tipologia di file da generare (pdf, odf, rtf, xls,…).

Naturalmente ogni docente può stampare le informazioni che riguardano le proprie classi e materie insegnate.

Programmazione individuale e Programmazione collegiale

La Programmazione individuale consente di inserire la programmazione che ogni docente crea per ogni classe e materia mentre nel menù Programmazione collegiale, il docente “Referente di dipartimento” (ruolo attribuito dal lato della Segreteria) può inserire una programmazione per materia che può esser poi esportata da ogni docente dell’istituto.

Il procedimento di creazione della Programmazione individuale e collegiale è simile, vediamola nel dettaglio.

Programmazione individuale

Cliccare sulla voce*Programmazione individuale*. Selezionare dal menù a tendina in alto a destra la materia e la classe per la quale si vuole inserire la programmazione e cliccare il pulsante Seleziona.

Premere il pulsante a destra Aggiungi obiettivo per creare una voce della programmazione, compilando il modulo come nell’immagine qui sotto:

../_images/programmazione_individuale.png
  • Nel titolo dell’obiettivo va inserito il titolo dell’obiettivo, dell’unità di apprendimento o l’argomento comparirà poi nel Registro Personale quando si va ad associare l’argomento del giorno alla programmazione.
  • Nell’obiettivo collegato va selezionato dal menù a tendina l’eventuale obiettivo padre collegato. Se non si associa nulla, l’obiettivo che si sta creando sarà un obiettivo-padre
  • Nella competenza va inserito ciò che sarà visualizzato ed associabile alle valutazioni e comparirà nella modalità “Compatta per competenza”.

Solo il Titolo dell’Obiettivo è il campo assolutamente necessario per creare una voce all’interno della programmazione. Tutte le altre celle (obiettivo collegato, competenze, alunni coinvolti, docenti coinvolti, etc.) sono a discrezione del docente. Non è necessario compilarle tutte ed è sempre possibile modificarle ed ampliarle in momenti successivi.

Una volta ritenuta completata la compilazione di questa pagina, bisogna cliccare su Salva. L’obiettivo così creato sarà visibile nella pagina della programmazione, così come nell’esempio di seguito

../_images/programmazione_individuale_2.png

Gestione di un obiettivo

Per modificare un obiettivo e il suo contenuto già inserito, basta cliccare direttamente sul titolo dell’obiettivo (in celeste), si aprirà il modulo di creazione/modifica dell’obiettivo.

  • Per visualizzare i sottobiettivi di un particolare Obiettivo basta cliccare sull’icona piu_programmazione; per non visualizzarli più basta cliccare sull’icona meno_programmazione.
  • Per aggiungere un sottobiettivo direttemente ad un particolare Obiettivo basta cliccare sul pulsante pulsante-aggiungi in corrispondenza dell’obiettivo, nel quale si vuol salvare.
  • Per eliminare un Obiettivo/sottobiettivo basta cliccare sul pulsante pulsante-elimina in corrispondenza dell’obiettivo/sottobiettivo da eliminare. Attenzione! L’eliminazione di un obiettivo comporta l’eliminazione anche dei sottobiettivi collegati.
  • Per visualizzare tutto l’albero della Programmazione cliccare su Espandi. Per chiudere l’albero della Programmazione cliccare su Comprimi espandi-comprimi.

Importazione della Programmazione

Per importare la programmazione da quella creata da un docente Referente di dipartimento: dal menù Docente, cliccare sulla voce Programmazione individuale. Selezionare dal menù a tendina in alto a destra la materia e la classe per la quale si vuole inserire la programmazione e cliccare il pulsante Seleziona. Se non è stata inserita alcuna Programmazione individuale per la materia e la classe selezionata, comparirà la frase “Non esiste ancora una programmazione individuale per questa classe e materia, vuoi procedere con l’importazione?”. Cliccare sulla parola Importazione e quindi scegliere la Programmazione collegiale interessata, poi cliccare su Importa.

../_images/programmazione_individuale_3.png

Inserimento della Programmazione collegiale (solo per Coordinatore di dipartimento)

Per inserire la Programmazione collegiale è necessario essere stati definiti Coordinatore di Dipartimento, ruolo da attribuire in anagrafica dalla Segreteria. Se questo ruolo è stato associato, nel menù Docente comparirà la voce Programmazione collegiale che visualizza l’elenco delle programmazioni collegiali già inserite. Per aggiungere una nuova programmazione cliccare sul pulsante in alto a destra pulsante-verde e selezionare l’istituto, la materia e le classi per le quali la programmazione potrà essere importata. Per selezionare più classi contemporaneamente basta tenere premuto il pulsante Ctrl della tastiera mentre si selezionano le diverse classi e cliccare Avanti.

A questo punto è possibile accedere alla creazione della programmazione cliccando sul pulsante pulsante_accedi e poi procedere con l’inserimento degli obiettivi ad una programmazione già esistente cliccare sul pulsante pulsante_accedi.

Se si desidera eliminare la programmazione collegiale, cliccare Elimina pulsante-elimina.

Preparazione Scrutini

Per ogni classe e materia, effettuare il “Pre scrutinio” che è la fase intermedia tra la compilazione quotidiana del Registro Personale e gli scrutini.

Per fare ciò accedere alla funzione di Preparazione scrutini. Cliccare sul pulsante prescrutini in corrispondenza della classe interessata, quindi scegliere la materia e il periodo di riferimento.

Nella pagina del pre scruitinio, nella parte di sinistra, individuata dall’intestazione Da Registro Personale, sono visualizzati, per ogni alunno le medie delle valutazioni confermate (non sono prese in considerazione quelle non confermate) rilevate dal Registro Personale, per ogni tipologia di voto.

Cliccando sul voto viene visualizzata una finestra con l’elenco in dettaglio delle valutazioni, con le rispettive date e le eventuali competenze in cui sono state annotate, sulle quali è stata calcolata la media.

Cliccando sul nome dell’alunno si accede ai Memo e Giudizi Parametrici che sono stati inseriti nel Registro Personale.

La colonna delle assenze rilevate dal registro di classe, con intestazione As (in rosso), propone la somma del numero di ore di assenza nel periodo che si sta scrutinando e il totale dei minuti di ritardo e/o uscita anticipata.

Nella parte di destra, con intestazione Da Proporre, dovranno essere digitate le valutazioni che rappresentano la proposta di voto del docente. A seconda di come è stato impostato dalla scuola il periodo scolastico e la materia, nella sezione “da proporre” il docente può inserire un voto per ogni tipologia di valutazione oppure un unico voto sommativo se è impostato il periodo con voto “Unico”.

Tali valutazioni possono essere digitate alunno per alunno oppure usare la funzione Copia, cliccando sul simbolo copia-scrutini , presente nell’intestazione Unico e As (colore celeste). Infatti, cliccando sul simbolo copia presente nell’intestazione della colonna Unico, vengono riportate automaticamente le valutazioni per ogni alunno, facendo la media aritmetica tra le valutazioni presenti nelle varie tipologie di voto, arrotondando per eccesso se tale media è uguale o maggiore allo 0,50. La media è calcolata facendo la media di tutte le valutazioni dell’alunno, indipendentemente dalle tipologie di voto previste per la materia. Si possono inserire solo voti interi numerici oppure Non Classificato (scrivendo n.c. oppure nc). Nel caso si inserissero voti decimali questi verrebbero arrotondati, nel caso si inserissero voti non numerici questi verrebbero annullati, al momento del salvataggio dei dati.

Allo stesso modo, cliccando sul simbolo Copia presente nell’intestazione della colonna As, sono riportate automaticamente le assenze per ogni alunno, prendendo in considerazione solo le ore di assenze. In ogni caso, sia le valutazioni sia le assenze Da Proporre possono essere modificate a proprio piacimento.

Il pulsante pulsante-giudizio permette di inserire un giudizio testuale per l’alunno, che sarà riportato in fase di scrutinio e potrà comparire eventualmente nella scheda di valutazione.

Il link espa permette di visualizzare le valutazioni proposte per l’alunno nello scrutinio del/dei periodi precedenti. Il link compri (visualizzato solo se si è cliccato su Espandi) chiude la visualizzazione delle valutazioni precedenti. Questi link sono visualizzati solo in caso di un periodo scolastico finale o intermedio.

../_images/pre_scrutini_3.png

Il pulsante tasto-compatta permette di visualizzare tutte le valutazioni (compresi i voti non confermati) annotati nel registro personale. Cliccare su tasto_salva per registrare il pre scutinio. Se viene salvata la preparazione scrutini, le proposte voto vengono automaticamente inviate al Tabellone degli scrutini (gestiti dal Dirigente e dal Coordinatore di classe). Per i docenti è sempre possibile modificare le proposte voto finchè non viene consolidato lo Scrutinio. Dal momento in cui lo scrutinio è consolidato, si potrà accedere all’area di Preparazione Scrutini solo in visualizzazione.

Selezionare la voce di menù Docente -> Preparazione scrutinio per ritornare alla visualizzazione delle classi per le quali è possibile inserire le proposte di valutazione.

Per poter stampare la proposta di voto, cliccare sul pulsante tasto_stampa, scegliere la materia e il periodo scolastico e indicare la data che si vuole che compaia in stampa. La Stampa si può attivare anche se lo scrutinio è già stato consolidato.

Nota: I nomi degli studenti sono preceduti da tre asterischi (***) semplicemente per evitare riferimenti casuali a cognomi e nomi veri